#rimediareconunlibro

Ci sono momenti spiacevoli, nella vita.

Situazioni in cui non ci sentiamo tranquilli e sereni come ci piace essere. Momenti di irritazione, fastidio, scontento. Alle volte stanchezza, che si traduce in malumore e insofferenza.

Ci sono momenti di attesa, viaggi lunghi senza panorama, vuoti di vario genere.

In cui i libri ci vengono in aiuto.

Senza volerlo, oltretutto.

Semplicemente con la loro capacità di farci vivere un’altra vita, di animare e attivare la nostra immaginazione. Con la magia di portarci fuori dal momento che viviamo, fuori da noi stessi, in dei mondi che pur impalpabili sentiamo vivi e reali e vicini.

Del resto non sono l’unica a essersi accorta del potere di rimedio dei libri.

Gli uomini e ancora di più le donne lo sanno da sempre.

E a Firenze abbiano aperto una farmacia letteraria, dove si vendono libri che curano diversi malanni dell’anima. Se anche solo curassero la noia e l’attesa, e ci dessero sollievo nei momenti difficili, ci sarebbe da essere grati per sempre agli scrittori.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *